fbpx

L’approccio Kaizen

Redazione Meta

Dipende da noi

Il cambiamento in azienda può presentare direzioni opposte. Si può cambiare in meglio ma spesso si rischia di cambiare in peggio.

Kaizen è una parola giapponese che significa “cambiare in meglio” e suggerisce un modo rigoroso, costante, positivo, impegnativo per “mettersi in discussione”.

Non ci sono ricette magiche neppure strumenti miracolosi.

Prima di tutto kaizen è uno specchio in cui potersi guardare senza filtri così come si è. Senza giudizio e senza biasimo.

Ci mette in discussione profondamente come singolo e come comunità aziendale.

Non ammette di delegare responsabilità all’ “azienda” o al “sistema” perché l’azienda siamo noi e da noi dipende la scelta di metterci in cammino ,seppure faticoso, per migliorare o la scelta di stare fermi a guardare cosa succede o se gli altri cambiano per primi.

Dipende da noi.

Dipende dall’energia che ci mettiamo ogni giorno nel portare a termine il nostro lavoro e chiederci cosa possiamo fare per progredire. Non gli altri. Noi stessi e il modo con cui stiamo operando.

Dipende da noi.

Smettere di commentare ciò che fanno o non fanno gli altri all’interno dell’azienda per focalizzarci su quanto svolgiamo e quanto realmente sia importante per il cliente che è l’unico che ha sempre ragione e il motivo per cui, forse, stiamo leggendo anche queste poche righe.

Dipende da noi.

Iniziare a ripensare ai processi ripetuti centinaia di volte e a come poterli snellire per ridurre ciò che “valore non è” agli occhi del cliente enfatizzando solo le attività per cui è disposto a pagare.

Il Kaizen costringe ciascuno a ripensare a tante piccole cose prima lasciate al caso per trovare un modo nuovo di fare.

Non è facile cambiare. Ancor più difficile cambiare in meglio. Il modo attraverso cui un’azienda dovrebbe farlo è insieme al bene più prezioso che ha : le persone.

Il percorso dovrebbe impattare sulla nostra capacità di servire meglio il mercato sempre più selettivo non solo nei confronti della qualità e prezzi dei fornitori ma anche dei loro tempi di consegna.

Ing. Andrea Bet founder di Leanbet